L’anti bavagliopedia

Wikipedia e Nonciclopedia, due facce diverse del social wiki, ma un punto in comune che è emerso in questa ultima settimana: il rischio di dover chiudere da un momento all’altro. Su questo qualcosa ne avevo già parlato in passato.

Da una parte Nonciclopedia bersagliata dai legali di Vasco Rossi che per protesta ha deciso di chiudere fino a quando l’indignazione della rete si è scagliata contro il cantante che ha deciso di fare una sorta di marcia indietro.

Dall’altra Wikipedia che si è apertamente espressa contro la “legge bavaglio” che rischia di minare la libera espressione sulla Rete, ossia la libera condivisione e partecipazione nella scrittura dell’enciclopedia libera. Un’enciclopedia che non sarebbe così più libera.

Il decreto legislativo verrà discusso il 12 ottobre potrebbe essere un crocevia decisivo per il web in Italia come lo conosciamo.

Wikipedia e Nonciclopedia, per quanto siano due estremi diversi, possono diventare i primi di una lunga serie di siti web che saranno costretti a rimuovere dei contenuti ritenuti pericolosi senza possibilità di replica.

La speranza è che per una volta il buon senso prevalga.

Scritto da
Damiano Congedo
Partecipa alla discussione

commenti
Damiano Congedo