4 modi per trovare esempi di startup innovative

Da poco ho parlato di come in Italia ci siano dei requisiti precisi per considerare una startup innovativa e che molto dipende dall’alto valore tecnologico dell’oggetto sociale. Sicuramente ora saprai quali sono i requisiti, ma vuoi entrare più nel vivo della questione, magari attraverso degli esempi di startup innovative.

Il primo pensiero che ti può venire in mente è quello di controllare direttamente nel Registro delle Imprese nella sezione speciale, ma per esperienza ti assicuro che molte delle startup che sono iscritte come innovative, di innovativo hanno ben poco.

Ti posso consigliare 4 modi alternativi per cercare esempi di startup innovative italiane.

Piattaforme di equity crowdfunding

Puoi iniziare partendo dalle piattaforme di equity crowdfunding che ospitano le campagne di raccolta investimenti di startup e PMI innovative iscritte nei rispettivi registri speciali. Si tratta di aziende ad alto potenziale che raccolgono investimenti da soggetti specializzati in investimenti ad alto rischio in imprese innovative.

Portfolio VC

Un’altra buona soluzione è quella di studiare i portafogli di investimento dei principali VC italiani. In Italia ce ne sono diversi, ma il consiglio è quello di scegliere quelli specializzati in innovazione e digital.

Startup competition

Anche le startup competition possono darti dei buoni indizi sulle startup che possiamo considerare innovative, soprattutto quelle che hanno come mission la ricerca di iniziative innovative. Un buon esempio potrebbe essere il Premio Nazionale per l’Innovazione.

Bandi

Anche le startup innovative che ottengono l’accesso a finanziamenti pubblici per mezzo di bandi a cui possono accedere solo le startup innovative rappresentano un attestato di qualità e veridicità dei requisiti di innovatività espressi in fase di registrazione in Camera di Commercio.

Scritto da
Damiano Congedo
Partecipa alla discussione

Damiano Congedo